Elegia ellenica

Koinos, marinaio greco,

ha trovato la pace dei fondali senza tempo.

Stretto ai coralli affilati
ha dimenticato le illusioni della carne
e la stoltezza della mente.

Dolcemente fluttua addormentato
tra mitili, anemoni e stelle di mare.

Ricorda dunque Koinos
che fu giovane, alto e bello.
Ora e’ un filo d’alga che fluttua
nel cuore delle profondita’.

Dove furono i suoi occhi
ora bisbiglia il mare
ed e’ un suono
come d’acqua che scorre
su levigate pietre.

Follow/like/share!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *