Cuor di ratto

Io sono
un insignificante amleto, o forse
solo il due di picche,
col viso mio affilato, lo sguardo malinconico
e il mio sorriso, quasi di scusa,
e gli occhi miei, ottusi e acquosi.

Ho le mani di un matto
e il cuore di un vigliacco.

Quand’ero piccolo
scendevo spesso giu’, alla discarica
a prendere a sassate ratti grossi
e veloci.

Ora sono grande
e ho l’anima di un ratto.

Follow/like/share!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *