Una croce, una corona di spine

Una croce, emblema dolente,
una corona di spine, liliata rutilantium
e quel volto furente,
la voce che estirpa l’anima.

Invocato da uomini con mitrie staglianti
come candide corna
di pazienti bestie da macello,
il pastorale
con la punta a spirale
e voci che incensano silenzi
sotto la cupola dell’immensa cattedrale.
“O Signore, non son degno di partecipare alla
Tua mensa, ma di’ soltanto una parola ed io sarò
salvato!”
Per quelli come me, disciplinati,
che vanno appresso alla turpe insegna di un’armata di fantocci
(uno straccio qualsiasi)
mentre tutt’attorno le figure in nero fanno scommesse su chi
riderà per primo
o in silenzio morrà.

Ite, missa est.

“Qui edificherete il mio regno” aveva detto,
ma qui, in questa gola smisurata, orlata di roveti e paludi,
in questa bolgia cosparsa d’ossa,
dove la roccia non riflette che l’eco di un’eco –
qui l’aratro squarcia solo sabbia ribollente
e il seme non radica nella sabbia ribollente
e l’acqua di tutti i fiumi, i laghi e i mari del mondo
non potrebbe rianimare questo sterile deserto.

E questo tutto ciò che abbiamo avuto in eredità?

Ossa, ossa!

Ma almeno nelle ossa vi è la verità;
e non nelle parti corruttibili, che il tempo
corrompe e disfa;

ciò che io fui eternamente sarò,
e sono:
uno di quelli che spinge e incalza e preme
e alla fine non va da nessuna parte
e sempre ritorna al punto di partenza.

Non c’è verità dietro quella maschera che diciamo viso,
in definitiva una semplice ricopertura,
utile solo a coprire
il muso di bestia stirato in un ghigno meschino.

Sì, dirò che non c’è verità se non nelle ossa:
nelle ossa c’è la verità, e nella polvere.

Sì, non c’è verità in niente che non sia la polvere:
la polvere è verità.

Nelle ossa, quando il midollo è prosciugato
e la vita,
piccola e strisciante,
si è ritirata,
vi è la verità.

Nè c’è verità nell’anima;
e poi – amici miei – chi ne ha mai visto una?
Ah, vi fosse dentro di noi un soffio divino
allora non saremmo più quello che siamo:
pecore azzoppate in mezzo a lupi e iene.

Follow/like/share!

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *